+ (39) 375.631.0125
+ (41) 79.456.0233
09:00 - 18:30
Lun- Ven

Economia Post Covid

Nulla sarà come prima. 

  • La pandemia ha già cambiato le nostre abitudini al consumo.
  • Gli effetti della guerra intensificheranno ancora di più questo fatto.

Il popolo cioè la grande massa è semplicemente costretta a subire le conseguenze.

Gli imprenditori invece – specialmente quelli delle PMI – hanno la possibilità (per non dire il dovere) di affrontare la loro situazione in modo proattivo per ridurre l’impatto negativo da una parte e creare nuovi vantaggi competitivi dall’altra. Questo significa che tanti imprenditori ben presto saranno, di nuovo, costretti ad affrontare, ancora una volta, una crisi di mercato (che sarà peggio di quella di dieci anni fa a cui sono sopravvissuti soltanto il 60% delle Pmi).

In questo contesto cosa può anzi deve fare l’imprenditore? Si deve rendere conto – e anche velocemente – che è soltanto lui in qualità di imprenditore che può fare la differenza!

Come? è in breve:    lavorando sulle condizioni indispensabili che permetteranno soltanto all’imprenditore attento di prepararsi per poter affrontare questo cambiamento epocale

  1. Essere auto-organizzato al massimo.
    Per realizzare le sfide descritte sopra è chiaro che sia l’imprenditore che i quadri devono disporre di regole e strumenti che permettono un’auto-organizzazione nuova e molto efficace. È chiaro che l’organizzazione aziendale migliora soltanto se le persone chiave hanno fatto un salto di qualità nella propria auto-organizzazione. 
  1. Avere i costi aziendali trasparenti cioè pianificati e monitorati in tempo reale.
    Per non correre rischi si devono evitare di lasciare i costi ai contabili che li presentano due volte all’anno. Avere i costi trasparenti permette all’imprenditore del tipo “cacciatore di opportunità” di sviluppare delle strategie vincenti per incrementare sia la crescita che l’utile.
  2. Avere veramente in chiaro le proprie Mission e Vision aziendali.
    L’imprenditore e i suoi quadri devono assolutamente essere sintonizzati su tutto ciò che hanno definito di voler raggiunger entro i prossimi 3-5 anni. In questo modo si crea una cultura aziendale che fa la differenza! 
  1. Saper definire dettagliatamente i propri obiettivi (non solo di mercato), la strategia e i suoi progetti d’eccellenza con le misure concrete da attuare.
    In questi tempi di veloce cambiamento gli imprenditori prudenti non possono più permettersi di improvvisare sperando che vada tutto bene. Non funziona più. La concorrenza nella lotta di sopravvivere sarà molto forte e i tempi per fare il salto di qualità saranno brevi.

Per ciascuna di queste competenze essenziali di un imprenditore di successo, Alpha Regenesys con la sua esperienza trentennale ha realizzato dei corsi specifici e mirati.